Home » Notizie » Concorsi » A UNA GIOVANE NAPOLETANA PREMIO COMITATO LEONARDO 2015 PER UNA TESI DI LAUREA SUL CENTRO ORAFO IL TARI’

A UNA GIOVANE NAPOLETANA PREMIO COMITATO LEONARDO 2015 PER UNA TESI DI LAUREA SUL CENTRO ORAFO IL TARI’

Lo scorso 7 marzo, al Quirinale, durante la cerimonia “Qualità Italia” il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha consegnato i Premi di laurea del Comitato Leonardo 2015 finanziati da dieci imprenditori Soci, tra cui il Centro Orafo il Tarì, a neolaureati e studiosi che hanno discusso tesi  su argomenti rilevanti per il successo del Made in Italy.

Scopo del Comitato Leonardo è sostenere  e promuovere il talento dei giovani che rappresentano il futuro dell’economia italiana premiando le tesi più brillanti e meritevoli che raccontino il meglio dell’Italia di oggi nei vari settori.

La venticinquenne napoletana Alessia Canzano si è aggiudicata il  Premio con la tesi: “I gioielli made in Italy e la sfida nei mercati internazionali: il distretto orafo del Tarì” .

Un plauso dunque al Centro orafo campano per aver voluto sostenere un elaborato che, attraverso un’analisi della percezione del Made in Italy nel mondo, ha evidenziato le prospettive per il gioiello italiano e,  in particolare, quello del distretto produttivo di Marcianise

Nell’elaborare la ricerca ho voluto affrontare le dinamiche del comparto con  taglio manageriale ed internazionale”, ha dichiarato la vincitrice,  “fornendo innanzitutto un quadro globale, in modo da ricostruire i tratti generali e le caratteristiche strutturali che lo contraddistinguono, per poi analizzare le tematiche relative al contesto italiano, con una disamina delle singole artigianalità che hanno dato luogo ai diversi distretti, e la principale sfida che molte aziende si ritrovano ad affrontare: andare oltre gli scenari inerziali proiettando le proprie eccedenze produttive nei mercati esteri con l’intento di difendere e sostenere la cultura straordinaria ed unica del gioiello Made in Italy in Italia e nel mondo.”

Ho voluto altresì focalizzare l’attenzione”, ha sottolineato con  entusiasmo Alessia Canzano,  “sugli orientamenti strategici e sulla struttura organizzativa del polo orafo Il Tarì, in quanto il distretto, seppur non vanti ancora un peso specifico paragonabile agli altri distretti italiani, grazie a coordinate strategie di marketing e la messa a punto di progetti, sta puntando costantemente su una politica associativa al servizio dello sviluppo e di caccia aperta ai nuovi clienti e ai nuovi mercati, proponendosi di rappresentare a più livelli il mondo della gioielleria Made in Italy. L’internazionalizzazione non è più un fenomeno di élite che riguarda soltanto o principalmente grandi imprese ma una necessità per tutte visto che la produzione di valore richiede sempre di più una divisione del lavoro a scala globale. Ciò permette di comprendere, perché attualmente la ricerca di una maggiore competitività internazionale coincida per il Tarì, come per gli altri distretti, con la costruzioni di reti transazionali, seppur non trascurando quegli elementi di specificità che hanno da sempre contraddistinto le produzioni locali.”

Alessia Canzano riceve il Premio dal Presidente Mattarella. Sulla destra, il presidente del Centro Orafo il Tarì, Roberto Giannotti
Alessia Canzano riceve il Premio dal Presidente Mattarella. Sulla destra, il presidente del Centro Orafo il Tarì, Roberto Giannotti
Premio Comitato Leonardo 2015: il gruppo dei premiati
Premio Comitato Leonardo 2015: il gruppo dei premiati

leggi anche

I FRATELLI DINACCI E IL SAPER COMUNICARE

Ennesima dimostrazione del dinamismo e dell’entusiasmo di Flavio Dinacci, uno dei nostri soci più attivi …

Powered by Rodolfo Bartucca