Home » In Primo Piano » ASSEMBLEA FEDERPREZIOSI PARMA

ASSEMBLEA FEDERPREZIOSI PARMA

Da sinistra in alto in senso orario: Gianpaolo Valenti, Giovanni Longini, Davide Solazzi, Claudia Doppioni, Claudio Umbrino, Davide Bolzani, Alessandro Barbieri.

Elezione del nuovo Consiglio e incontro su  “Il ruolo del gioielliere oggi e domani”

Roma, 28 settembre 2018 – Prospettive presenti e future, punti di forza del negozio fisico e dinamiche di consumo. Questi e molti altri i temi affrontati in occasione del Roadshow Federpreziosi Confcommercio che ha fatto tappa a Parma per incontrare le imprese orafe, gioielliere, argentiere e orologiaie del territorio in un convegno dal taglio pratico e formativo.

L’incontro è stato organizzato in occasione dell’Assemblea di Federpreziosi Confcommercio Parma, tenutasi giovedì 27 settembre 2018, nel corso della quale è stato nominato il nuovo Consiglio. A guidarlo sarà un Presidente giovane, appassionato e determinato, Davide Bolzoni, affiancato dai Vice Presidenti Alessandro Barbieri e Claudio Umbrino  e dai Consiglieri, Claudia Doppioni, Giovanni Longini, Davide Solazzi e Gianpaolo Valenti.

Esprimendo il suo ringraziamento per la fiducia, il neo presidente ha dichiarato: “Insieme lavoreremo con impegno per portare avanti progetti volti a sostenere le piccole realtà imprenditoriali del territorio. Comprare in un negozio di qualità, moderno, ‘sul mercato’ in tutti i sensi, è un’esperienza appagante e un tessuto urbano senza negozi indipendenti, gestiti da persone competenti e appassionate, sarebbe un’enorme perdita in termini sociali e di qualità della vita. L’obiettivo sarà quindi ridare massimo valore al ruolo del gioielliere affinché possa continuare a essere un punto di riferimento per la comunità che vi si affida non solo per comprare un oggetto prezioso, ma anche per riparazioni e consulenze.”

Direttore di Ascom Claudio Franchini , Direttore Ascom Parma con il neo-presidente Davide Bolzani e Steven Tranquilli

Dopo la presentazione del nuovo Consiglio e affiancato dal Direttore di Ascom Claudio Franchini, il Direttore di Federpeziosi Confcommercio Nazionale, Steven Tranquilli, ha fornito un aggiornato e dettagliato quadro della consistenza del comparto orafo italiano delineato in base a una nuova metodologia nelle rilevazioni ISTAT, i cui dati sono stati analizzati ed elaborati dall’Osservatorio Federpreziosi Confcommercio a cura di Format Research nella ricerca presentata a VicenzaOro September 2018 nel corso dei Digital Talks organizzati dalla Federazione in collaborazione con International Exhibition Group-IEG.

Quello del dettaglio orafo si rivela un comparto sostanzialmente stabile che, dopo le circa 2.000 chiusure nel periodo 2012-2016 registra una cauta ripresa con circa 500 unità in più nell’ultimo anno, corrispondenti a un aumento del 3,6%, e 36.243 addetti, corrispondenti ad una crescita del 4,8%.

Steven Tranquilli

La ricerca ha evidenziato come il settore si sia evoluto nell’ambito della digitalizzazione e come i gioiellieri stiano affrontando il cambiamento, confrontandosi anche con altri comparti da cui trarre interessanti ed utili spunti per valutare l’importanza e l’incidenza che i nuovi mezzi possono avere sull’andamento dell’attività commerciale.

I temi operativi che in questo momento rivestono grande importanza per il comparto sono stati poi affrontati dal Direttore Tranquilli con un aggiornamento sull’attuale normativa riguardante l’acquisto, la vendita e la permuta di oggetti preziosi usati, nell’ottica dell’imminente scadenza, prevista per il 2 ottobre prossimo, per la presentazione obbligatoria della domanda d’iscrizione al Registro dei Compro Oro, secondo quanto comunicato dall’OAM-Organismo degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi.

Assemblea Federpreziosi Confcommercio Parma, 27 settembre 2018

Utile ed interessante, infine, il confronto con gli imprenditori da parte dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine, Maggiore Simone Ferronato della Guardia di Finanza di Parma e del Tenente Colonello dei Carabinieri Marcello Robustelli sul delicato tema della contraffazione e del conseguente aumento di certificazioni a supporto di garanzia e sostenibilità del prodotto.

 

leggi anche

AUMENTATO IMPEGNO NELLA LOTTA ALLA CRIMINALITÀ DOPO GLI ULTIMI EVENTI A RIMINI

Roma, 15 dicembre 2017 – A Rimini aumenta la rabbia, ma, al tempo stesso, aumenta …

Powered by Rodolfo Bartucca