Home » In Primo Piano » CONSUMI IN ALTALENA, MA PER I PREZIOSI NOTIZIE INCORAGGIANTI ANCHE SE DA VALUTARE CON PRUDENZA

CONSUMI IN ALTALENA, MA PER I PREZIOSI NOTIZIE INCORAGGIANTI ANCHE SE DA VALUTARE CON PRUDENZA

Roma, 07 settembre 2017 – I dati economici resi noti negli ultimi mesi forniscono segnali del permanere di una sensibile instabilità, sia dal punto di vista della produzione sia da quello dei consumi. Dopo confortanti notizie sull’accelerazione della produzione industriale, sull’occupazione in miglioramento, sulle previsioni di crescita del PIL annuale, l’analisi dei dati dell’Istituto nazionale di statistica in base alle rilevazioni per il mese di luglio pubblicata nell’odierna edizione de “Il Sole-24 Ore” indica come praticamente tutti i settori registrino un segno meno. Da questo continuo altalenare risulta evidente che i consumi degli italiani non decollano: i consumatori si muovono con prudenza, dando la priorità al risparmio.
In controtendenza con i generalizzati cali nel mese di luglio 2017 nel raffronto con l’analogo periodo dello scorso anno, il settore dei preziosi è al secondo posto fra quelli – sono solo tre – che hanno registrato un se pur lieve aumento con un + 0,7%, dopo l’utensileria per la casa con il +0,9% e precedendo l’abbigliamento con +0,2%.
Pur con le debite cautele, considerato che il periodo in esame non è certo quello più favorevole per il settore, si può ben sperare per i prossimi mesi e per le festività di fine anno, tradizionalmente le più favorevoli.

EPSON MFP image

leggi anche

IL MERCATO ITALIANO DEGLI OROLOGI

GIOIELLERIE TRADIZIONALI ANCORA CANALE PREFERITO. NATALE E’ L’OCCASIONE PIU’ IMPORTANTE. IN ASCESA INTERNET E GLI …

Powered by Rodolfo Bartucca