Home » In Primo Piano » E’ VERO! NOI GIOIELLIERI SIAMO TUTTI FUORILEGGE.

E’ VERO! NOI GIOIELLIERI SIAMO TUTTI FUORILEGGE.

OBBLIGATI AD ESSERLO DAL NUOVO DECRETO SUI PREZIOSI USATI

Roma, 24 Luglio 2017 – E’ passato ormai un mese da quando, avuta la possibilità di analizzare nel dettaglio il Decreto Legislativo 92/2017 in tema di compra vendita di oggetti preziosi usati abbiamo potuto farci un’idea più precisa dei contenuti e lanciare un “educato” grido d’allarme nel comunicato datato 22 Giugno che titolava “PREZIOSI USATI: QUALCHE DOMANDA FACILE FACILE PER I NOSTRI LEGISLATORI. MA DISPERIAMO IN UNA RISPOSTA.”
Al di là della considerazione fondamentale che l’intero impianto normativo partiva da un concetto base che faceva di ogni erba un fascio, equiparando compro oro, gioiellieri, artigiani, fonderie, orologiai, era evidente l’impossibilità anche dal punto di vista semplicemente tecnico di adeguarsi alle imprecise e lacunose indicazioni, in assenza dei nuovi strumenti di controllo previsti e soprattutto dei decreti attuativi per porli in essere.
Una pioggia di quesiti è arrivata da parte degli associati – e anche dei non associati – di Federpreziosi Confcommercio e a molti di questi, malgrado l’esperienza e l’ovvia approfondita conoscenza del comparto non eravamo e non siamo tuttora in grado di dare risposte.
I quesiti sono stati immediatamente posti alle competenti sedi e tutte le associazioni aderenti alla Federazione hanno fatto da cassa di risonanza con incontri organizzati presso le rispettive sedi dai dirigenti nazionali di Federpreziosi Confcommercio e con la sensibilizzazione attraverso la stampa nazionale e locale.
Il decreto è entrato in vigore il 5 Luglio scorso. Nessuna risposta concreta ai quesiti ripetutamente posti in maniera sempre più vibrata ed è assodato: non siamo in grado di rispettare la legge e, dunque, siamo tutti fuorilegge!
Chissà se ora i massimi esponenti governativi cui ci siamo rivolti ci aiuteranno a ritornare nella legalità!

leggi anche

COMPRO ORO: DAL CONSIGLIO DEI MINISTRI IL VIA LIBERA AL PROVVEDIMENTO

Roma 25 maggio 2017 – Nella serata di ieri Consiglio dei ministri ha approvato in …

Powered by Rodolfo Bartucca