Home » Formazione » FEDERPREZIOSI E LA FORMAZIONE

FEDERPREZIOSI E LA FORMAZIONE

Gestire una attività è sempre più una sfida: la gestione di variabili complesse e fortemente dipendenti una dall’altra  come l’assortimento da proporre in negozio, gli stili di vita dei consumatori ed il loro comportamento d’acquisto nonché la comunicazione d’impresa, rappresentano un’alchimia difficile da coordinare.

Ma in realtà possiamo concretamente affermare di conoscere realmente i pregi, i difetti, le potenzialità espresse o inespresse del nostro punto vendita? Siamo abituati a monitorare il mercato di riferimento e le opportunità che può offrire? Come comunichiamo i cambiamenti del nostro punto vendita al nostro mercato?

Sono quesiti che dovremmo porci sempre più spesso.

Porre oggi l’attenzione su un tema quale la conoscenza della propria impresa e del mercato in cui opera significa andare al cuore stesso di ciò che costituisce la natura stessa dell’impresa e della sua anima: l’imprenditore. I workshop organizzati da Federpreziosi,  stimolano l’autoanalisi e la progettualità che  rappresentano la miglior risposta alla contrazione delle vendite e la strada più veloce per recuperare quote di mercato.

I workshop durano l’arco di una mattinata o di una serata compatibilmente con le esigenze delle associazioni aderenti che richiedono lo svolgimento di un momento formativo collaudato e di sicuro interesse per gli operatori orafi.

Non c’è, infatti, vera imprenditorialità senza la capacità di conoscere il mercato che lo circonda. Questo lo si capisce, ad esempio, andando all’origine di ogni impresa, dove è possibile rintracciare questa capacità espressa nel tentativo di creare una risposta concreta ai bisogni del mercato.

Avviare periodicamente un processo di monitoraggio significa relazionarsi alle politiche di servizio, ma anche di posizionamento, di strategia distributiva, di marketing, di comunicazione, di relazione con il cliente sviluppate dalla propria impresa. Le aspettative dei clienti mutano anche in relazione agli stimoli che ricevono da altri attori del mercato in cui operiamo e dal nostro stesso modo di comunicare, di saper sfruttare le innumerevoli opportunità che la tecnologia ci offre. Così, in un momento di difficoltà, sottoporre ad un “tagliando” la propria impresa significa saper cogliere le tante sollecitazioni – spesso minime – che giungono dall’esterno o dall’interno dell’impresa stessa per rispondervi in modo nuovo. Se non addirittura anticipare gli scenari futuri per cominciare a preparare oggi le risposte ai bisogni di un domani che tutti desideriamo essere più stimolante e frizzante come è giusto che sia per un prodotto ricco di valori e denso di emozioni.

Si tratta, quindi, di una sfida che riguarda tutta l’azienda e tutte le persone che vi lavorano: dall’imprenditore a ogni singolo collaboratore.

Vincenzo Buscemi - Coordinatore Commissione Formazione Federpreziosi
Vincenzo Buscemi – Coordinatore Commissione Formazione Federpreziosi

Ed è una sfida affascinante perché permette di guardare in modo nuovo, conoscere più a fondo la propria azienda, il contesto economico in cui opera e il proprio lavoro.

CONTATTACI PER SAPERNE DI PIU’ LE NOSTRE PROPOSTE FORMATIVE

Vincenzo Buscemi

Coordinatore commissione formazione

leggi anche

ISTITUTO GEMMOLOGICO ITALIANO AL VIA IL CORSO DI ANALISI E CLASSIFICAZIONE GEMME DI COLORE

  Il corso che prenderà il via il prossimo 13 giugno presso la sede di …

Powered by Rodolfo Bartucca