Home » In Primo Piano » GIOIELLERIA DA 1.0 A 4.0 UNA RIVOLUZIONE POSSIBILE E NECESSARIA? INCONTRI A VICENZAORO JANUARY 2017

GIOIELLERIA DA 1.0 A 4.0 UNA RIVOLUZIONE POSSIBILE E NECESSARIA? INCONTRI A VICENZAORO JANUARY 2017

gioielleriada10a4013 Gennaio 2017 – Le molteplici implicazioni dell’evoluzione digitale nel campo della gioielleria vengono affrontate da Federpreziosi Confcommercio analizzando vari punti di vista e facendone oggetto di dibattito in occasione di VicenzaOro January. Format Research ha indagato su un campione di operatori del settore orafo in merito ad alcuni specifici temi, che costituiscono la base di cinque short workshop in programma nelle giornate di domenica 22 e lunedì 23 Gennaio 2017. Si parla delle modalità e delle finalità della comunicazione on line, delle sinergie tra offline e online, di come affrontare possibili criticità causate da atteggiamenti negativi dei consumatori, delle nuove professionalità necessarie per la gestione corretta ed adeguata dei nuovi media, sulla comunicazione specifica nell’ambito della gemmologia.

Se è vero che il settore orafo è molto legato a comportamenti tradizionali è altrettanto vero che i gioiellieri, in virtù delle particolari connotazioni del loro prodotto, sono da sempre consapevoli del valore della relazione con i propri clienti e della conseguente importanza di adeguarsi il più rapidamente possibile al mutare degli atteggiamenti di acquisto. Ci si trova al centro di un passaggio epocale, in un momento di ineluttabili cambiamenti, difficili da affrontare sia per le aziende sia per i consumatori. Nelle imprese e nei singoli individui” dichiara il presidente di Federpreziosi Giuseppe Aquilino “manca una cultura digitale che consenta di comprendere possibilità e rischi della rete: si tratta di ripensare un intero sistema. In un ambito così particolare come quello dei beni di lusso anche il settore orafo si interroga sui modi e sulle forme in cui inciderà il cambiamento e come è realisticamente possibile – e fino a che punto opportuno – adattare le proprie specifiche attività.”  

Gli incontri sono condotti da Pierlugi Ascani, Presidente di Format Research, da Steven Tranquilli, direttore di Federpreziosi Confcommercio, da Loredana Prosperi di IGI-istituto Gemmologico Italiano per la parte dedicata alla gemmologia, e intervallati da presentazioni di aziende ed esperti nel mondo dei servizi digitali.

Ecco il programma.  SCARICA IL PROGRAMMA

PROGRAMMA

Domenica 22 Gennaio 2017       

13.00 – 13.45 COMUNICAZIONE ON LINE – COME E PERCHÈ
a cura di Federpreziosi Confcommercio

I criteri e le finalità in base ai quali una gioielleria tradizionale deve valutare la  propria presenza sui social network

13.45 – 14.30 CATALOGO PRODOTTI E E-COMMERCE: CONSIGLI PER MIGLIORARE LA PERFORMANCE DI VENDITA
a cura di Highstreet (Digital Innovation Group)
14.30 – 15.15 SINERGIE OFFLINE & ON LINE
a cura di Federpreziosi Confcommercio

Opportunità per le gioiellerie tradizionali di affiancare la vendita online alla vendita tradizionale in base ai mutati comportamenti di acquisto dei consumatori

15.15 – 16.00 GEMMOLOGIA – QUALE INFORMAZIONE IN RETE
a cura di IGI – Istituto Gemmologico Italiano

I vantaggi che le nuove tecnologie possono offrire al gioielliere nell’ambito dell’informazione gemmologica professionale

Lunedì 23 Gennaio 2017

13.00 – 13.45 IL CONSUMATORE GIUDICA
a cura di Federpreziosi Confcommercio

Come prepararsi ad essere inevitabilmente giudicati dai consumatori nella vetrina del web e quali le strategie di reazione

13.45 – 14.30 DIGITALI SI DIVENTA
a cura di Italiaonline
14.30 – 15.15 NUOVE PROFESSIONALITÀ
a cura di Federpreziosi Confcommercio

Le competenze e le professionalità necessarie nella gestione dei nuovi media per comunicare e per vendere

15.15 – 16.00 QUANTO E DOVE INVESTIRE IN COMUNICAZIONE SUL WEB?
a cura di Moca

leggi anche

PARTE OGGI LA RICERCA FEDERPREZIOSI CONFCOMMERCIO SUI TREND DI VENDITA DEL PERIODO NATALIZIO

Sono trascorse poche settimane dal termine delle festività di fine anno. Nel Novembre 2015 Confcommercio …

Powered by Rodolfo Bartucca