Home » In Primo Piano » A VICENZAORO JANUARY LA SFIDA DEL CORALLO SOSTENIBILE

A VICENZAORO JANUARY LA SFIDA DEL CORALLO SOSTENIBILE

Un focus sul corallo, con risvolti a carattere internazionale, si è tenuto Vicenzaoro January 2020, il salone internazionale sul mondo orafo gioielliero, firmato Italian Exhibition Group, in programma fino a mercoledì 22 gennaio in fiera.

Dal sito Confcommercio.it
20 gennaio 2020
Un focus sul corallo, con risvolti a carattere internazionale, ha caratterizzato la giornata di oggi a Vicenzaoro January 2020, il salone internazionale sul mondo orafo gioielliero, firmato Italian Exhibition Group, in programma fino a mercoledì 22 gennaio in fiera. Sono molti gli appuntamenti e le opportunità di approfondimento per operatori e visitatori su un settore molto sviluppato anche in Italia, soprattutto nelle regioni del Sud. Nella VO Square, con l’associazione di categoria Assocoral, impegnata da 30 anni nel promuovere pratiche sostenibili per il comparto, Vincenzo Aucella e Ciro Condito, presidente e vicepresidente, e Steven Tranquilli, Direttore Federpreziosi di Confcommercio, hanno sottolineato i passi avanti fatti da quando negli anni Ottanta una grossolana pesca a strascico, utilizzando la “croce di Sant’Andrea”, estirpava i coralli danneggiando irreparabilmente gli insediamenti. Oggi invece, è stato spiegato, la raccolta è effettuata da sub professionisti con imbarcazioni evolute dotate di camere iperbariche e attrezzature tecnologiche. È inoltre regolamentata da quattro imposizioni: rotazione dei banchi, taglia minima di raccolta, licenze limitate, stagione definita per la raccolta. Fondamentale è stata l’entrata in vigore della legge del 2 gennaio 2019 che regolamenta il settore a livello nazionale. La prossima sfida è che sia adottata da tutti i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo.

INVITO

leggi anche

DIGITAL TALKS | Migliorare il presente, anticipare il futuro

Comprendere il fattore innovazione e sapere applicarlo al proprio business può rendere un’azienda unica, generando …

Powered by Rodolfo Bartucca