Home » In Primo Piano » BANCOMAT : IL TAR DEL LAZIO CONFERMA L’OBBLIGO DI ACCETTAZIONE

BANCOMAT : IL TAR DEL LAZIO CONFERMA L’OBBLIGO DI ACCETTAZIONE

L’obbligatorietà per le imprese commerciali e per le imprese di accettare  pagamenti con il bancomat per importi al di sopra di 30 euro, non è viziato da illegittimità, né sotto il profilo della violazione di legge né sotto quello dell’eccesso/sviamento del potere.

E’ quanto ha affermato il TAR del Lazio con l’ordinanza  01932 del 30 aprile 2014, respingendo  il ricorso presentato dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori contro l’obbligo – per le imprese commerciali e per i professionisti  – di munirsi, entro il 30 giugno 2014, del  POS al fine di poter accettare pagamenti con moneta elettronica.

Per il Tribunale Anmministrativo Regionale del Lazio “il Decreto impugnato sembra rispettare i limiti contenutistici e i criteri direttivi”fissati dalla legge, che “impone perentoriamente e in modo generalizzato che a decorrere dal 30 giungo 2014, i soggetti che effettuano l’attività di vendita di prodotti e di prestazioni di servizi, anche professionali, sono tenuti ad accettare anche pagamenti effettuati attraverso carte di debito“. Pertanto, “a una prima e inevitabilmente sommaria valutazione – scrivono i giudici – l’atto impugnato non sembra viziato dalle illegittimità dedotte in ricorso, nè sotto il profilo della violazione di legge nè sotto quello dell’eccesso/sviamento del potere“.
Il decreto in oggetto riguarda tutti i professionisti a prescindere dal reddito dichiarato l’anno precedente. Inoltre, si tenga conto che dal  29 luglio 2014 entreranno in vigore le misure varate del Ministero dell’economia per ridurre le commissioni sulle transazioni effettuate tramite Pos le quali prevedono che i gestori dei servizi di pagamento, dovranno  distinguere le commissioni da applicare a ciascuna tipologia di carta di pagamento (di debito, di credito, prepagate) e ai diversi volumi delle transazioni e comunicare con chiarezza le informazioni sulle commissioni applicate e rivederne periodicamente i livelli.

leggi anche

OBBLIGO DEL POS- IN ARRIVO LE SANZIONI?

A prevederle, se approvato dal Parlamento,  è il disegno di legge AS 1747 presentato al …

Powered by Rodolfo Bartucca