Home » In Primo Piano » DECRETO “CURA ITALIA”: LE MISURE ADOTTATE

DECRETO “CURA ITALIA”: LE MISURE ADOTTATE

E’ entrato in vigore in data 17 marzo 2020 il Decreto Legge n. 18 riguardante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse alla emergenza epidemiologica  – COVID-19”.

Il provvedimento pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 70 del 17 marzo 2020, – il quale prevede un impegno finanziario di circa 25 miliardi di Euro (pari all’1,4 % del PIL), ossia il totale dell’indebitamento netto autorizzato dal Parlamento – rappresenta, unitamente al recente Decreto Legge n. 9 in data 2 marzo 2020  ora all’esame del Senato per la conversione in legge, un primo tassello del piano di azione del Governo per contrastare gli effetti sul piano economico e sociale della crisi epidemiologica. Ulteriori misure – che dovrebbero essere oggetto di un nuovo decreto, previsto nel prossimo mese di Aprile con l’utilizzo anche risorse provenienti dalla riprogrammazione di fondi europei – sono state preannunciate dal Presidente del Consiglio nel corso della Conferenza Stampa del 16 marzo scorso in materia di semplificazione, innovazione e alleggerimento delle tassazioni.

In allegato una sintesi dei provvedimenti elaborati da Confcommercio Imprese per l’Italia.

VADEMECUM DECRETO   DECRETO “CURA ITALIA”   LINK GAZZETTA UFFICIALE

leggi anche

SIAMO IN STAND BY MA E’ SOLO QUESTIONE DI TEMPO ANCHE ASSOROLOGI AL LAVORO PER LA RIPRESA

Roma, 24 Marzo 2020 – «I dati che emergono sono certamente interessanti e mostrano un …

Powered by Rodolfo Bartucca