Home » In Primo Piano » IL PREMIER RENZI DECISO A SOSTENERE L’INNALZAMENTO DEL LIMITE NELL’USO DEI CONTANTI

IL PREMIER RENZI DECISO A SOSTENERE L’INNALZAMENTO DEL LIMITE NELL’USO DEI CONTANTI

contante13 Ottobre 2015 – E’ messa in grande evidenza questa mattina da tutta la stampa la dichiarazione del presidente del Consiglio Matteo Renzi, deciso a sostenere l’innalzamento dei limiti per i pagamenti in contanti e il suo inserimento nella legge di Stabilità. Lo ha annunciato proprio poche ore fa nel suo intervento a RTL 102.5, parlando delle novità previste.  «Una delle cose che proporremo al Parlamento  – ha dichiarato il premier – è riportare i livelli del contante alla media europea, al livello francese, portandolo da 1000 a 3000 euro. È’ un modo per aiutare i consumi e dire basta al terrore», sapendo che quei soldi sono «comunque tracciati».

Per il presidente di Federpreziosi Giuseppe Aquilino “Questo esplicito intervento ci conferma le ipotesi già avanzate nei giorni scorsi, che si stia finalmente e definitivamente uscendo dal campo teorico, se consideriamo che la legge di Stabilità arriverà in parlamento giovedì 15 Ottobre e che, nel caso i tempi fossero troppo stretti, si ipotizza anche la possibilità di agire con un provvedimento ad hoc da discutere subito dopo la finanziaria”.

Matteo Renzi si era già espresso positivamente sul tema lo scorso febbraio e, comunque, parecchie proposte in tal senso sono state presentate da vari membri della Camera e del Senato: ultima quella della scorsa settimana del senatore di Forza Italia Paolo Galimberti.

Una grande soddisfazione e un riconoscimento per le battaglie che la nostra Federazione ha combattuto e sta combattendo per equiparare il limite dei contanti a quanto avviene nei Paesi europei”, ribadisce il presidente Aquilino.

leggi anche

COMPRO ORO: DAL CONSIGLIO DEI MINISTRI IL VIA LIBERA AL PROVVEDIMENTO

Roma 25 maggio 2017 – Nella serata di ieri Consiglio dei ministri ha approvato in …

Powered by Rodolfo Bartucca