Home » appunti » n. 133/2022 |APPUNTI DEL GIORNO|

n. 133/2022 |APPUNTI DEL GIORNO|

Da Confcommercio a proposito di crisi – “In questo momento la priorità assoluta è rispondere con sempre maggior efficacia alla crisi economica, a quella geopolitica e alla pandemia. Crisi che si incrociano e rischiano di provocare pesanti ripercussioni sociali. I tempi di reazione sono molto stretti. Serve un forte supplemento di responsabilità da parte di tutti: istituzioni, politica e parti sociali. Il Paese, gli imprenditori e le famiglie si aspettano risposte attraverso il PNRR, la legge di bilancio e le riforme strutturali. E molte di queste risposte dipendono da Bruxelles e dalla credibilità che abbiamo nell’Unione Europea, anche in termini di autorevolezza politica e coesione nazionale”. Inizia con questa premessa l’intervista di Marcello Zacchè al presidente Confcommercio Carlo Sangalli “Serve un atto di responsabilità collettiva. La priorità oggi è l’emergenza economica” pubblicata su II Giornale di ieri 17 luglio. APPROFONDISCI
Scegliamo a quale santo “votarci” – A prescindere dal Decreto Aiuti appena convertito in legge, la nuova tornata di interventi fino a 10 miliardi, inizialmente annunciata per fine luglio, è chiaramente legata all’esito della crisi politica. Il Governo aveva preannunciato questo intervento per sostenere il potere d’acquisto delle famiglie e alleviare il peso dell’inflazione: il “menu” prevedeva la riconferma del taglio sui carburanti e l’avvio del “cantiere” sui salari (anche se con la cautela di evitare una rincorsa ai prezzi). Per alcune misure non si può aspettare l’autunno, era stata la sintesi. Altri interventi sono stati invece ipotizzati nella manovra per il 2023. Si è parlato, ad esempio, del taglio al cuneo fiscale, delle pensioni (visto che a fine anno scade “quota 102”), del rinnovo del bonus prima casa per gli under 36 (in scadenza il 31 dicembre) e di un potenziamento dei congedi di paternità, in linea con gli obiettivi delineati dal Family Act. Ma per ora l’unica certezza è che il documento programmatico di bilancio va inviato all’Unione Europea entro il 15 ottobre: resta da capire chi, quando e come scriverà la manovra.

Federmoda e Federpreziosi Grosseto propongono il futuro riproponendo il passato – Parte oggi alle 21.45 con il talk “La moda al tempo degli Etruschi”, che vede il maestro orafo Gianni Trilli e la direttrice del Museo Archeologico di Vetulonia, Simona Rafanelli protagonisti della prima delle quattro serate della “fashion week” di Castiglione della Pescaia, dal titolo “Mare di moda”. Organizzata dal Centro Commerciale Naturale conta sul patrocinio e il contributo dell’Amministrazione comunale, il sostegno di numerosi sponsor – tra i quali main sponsor è Conad – e con diverse partecipazioni, tra cui quella di Confcommercio Grosseto con Federmoda e Federpreziosi. “E’ un vero piacere poter essere partner di queste quattro giornate della moda. Riaccendere i riflettori sull’oreficeria è importante — commenta Alessandra Merli, presidente Federpreziosi Confcommercio Grosseto — e importante è anche puntare sulle peculiarità che contraddistinguono il nostro territorio, come il gioiello etrusco che solo in Maremma si può apprezzare. Ecco perché stiamo cercando di organizzare corsi volti a preparare nuove figure professionali in grado di restituire lustro ad un’arte così antica ed affascinante”.

Bonus per chi partecipa a fiere internazionali in Italia – L’Aula del Senato ha approvato in via definitiva il Decreto Aiuti. Tra le numerose integrazioni e correzioni introdotte figura un voucher a favore delle imprese per partecipare a manifestazioni fieristiche internazionali di settore organizzate in Italia. Il buono sarà valido fino al 30 novembre 2022 e potrà essere richiesto una sola volta da ciascun beneficiario per il rimborso delle spese e dei relativi investimenti sostenuti. Il bonus, di importo massimo di 10.000 euro, sarà riconosciuto sulla base di una apposita istanza da presentarsi per via telematica attraverso la piattaforma MISE che sarà resa disponibile entro 30gg dall’entrata in vigore della legge di conversione: si presume nel corso del mese di agosto. Il voucher, del valore del 50% delle spese sostenute, sarà rilasciato dal Ministero dello sviluppo economico, secondo l’ordine temporale di ricezione delle domande e nei limiti delle risorse a disposizione della misura, pari a 34 milioni euro.

Labradorite: di che colore è? – Oggi più che mai sono di gran tendenza le pietre preziose colorate: scoprirle e saperle riconoscere è diventato quasi un gioco divertente. Navigando sul web siamo incappati in un interessante articolo sulla labradorite che, molto umilmente, ammettiamo di non conoscere. Incuriositi abbiamo scoperto che si tratta di una pietra che appartiene alla varietà dell’anortite, un silicato di calcio e alluminio. In natura si trova grezza in blocchi compatti o in forma granulare e la sua formazione deriva dalle pegmatiti o dai magmi basici: ciò ne indica l’origine vulcanica. La sua particolare struttura lamellare dà origine al fenomeno della labradorescenza, dal quale la pietra prende il nome — insieme al fatto che si estrae prevalentemente nella penisola del Labrador, in Canada – e che consiste nella rifrazione della luce sui colori del cristallo. A un primo impatto visivo la labradorite appare grigia: tuttavia, a ben guardare, potrebbe possedere una miriade di riflessi. Nei suoi esemplari migliori, infatti, la labradorite presenta giochi di colori che vanno da riflessi metallici blu e verdi fino a mostrare tutto lo spettro cromatico. Insomma, si tratta di una pietra che nasconde in sé l’arcobaleno. Un’altra affascinante scoperta del fantastico ed incredibile mondo gemmologico. Da approfondire.

Attenzione: false e-mail – L’Agenzia delle Entrate-Riscossione avverte che sono stati effettuati tentativi di phishing tramite e-mail che riportano come mittente l’Agenzia stessa. In particolare, il finto messaggio che proviene dall’indirizzo ricevuta_pagaonline@agenziariscossione.gov.it, falsamente riconducibile all’ente di riscossione, comunica informazioni su un’ipotetica ricevuta di pagamento e sul numero della transazione chiedendo l’utente di visualizzare i documenti tramite link o accedendo a un file allegato. Un comunicato stampa dell’Agenzia dichiara la propria estraneità e invita tutti coloro che li avessero ricevuti a eliminarli subito senza aprire alcun allegato o accedere ad eventuali link.

n. 133/2022 |APPUNTI DEL GIORNO| Lunedì 18 Luglio 2022 — S. Federico

leggi anche

n. 151/2022 |APPUNTI DEL GIORNO|

Scenari internazionali – La campagna elettorale agli sgoccioli si fa di fuoco e crescono le …

Powered by Rodolfo Bartucca