Home » appunti » n. 137/2022 |APPUNTI DEL GIORNO|

n. 137/2022 |APPUNTI DEL GIORNO|

Oro in leggero rialzo rispetto alla giornata di ieri. L’attuale quotazione spot del metallo giallo è di 1717,97 dollari l’oncia, pari a 54,09 euro al g.

Il 25 settembre ci saremo tutti – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha firmato il decreto di scioglimento delle Camere, preludio alle elezioni anticipate. Dopo la firma, Mattarella ha sottolineato come l’impossibilità di nuove maggioranze ha reso inevitabile la conclusione anticipata della legislatura, aggiungendo che “lo scioglimento anticipato del Parlamento è sempre l’ultima scelta da compiere, particolarmente se, come in questo periodo, davanti alle Camere vi sono molti importanti adempimenti da portare a compimento nell’interesse del nostro Paese. Ma la situazione politica che si è determinata ha condotto a questa decisione”. Il Presidente ha affermato che Mario Draghi, pur con tutte le limitazioni previste dalla Costituzioni per un premier dimissionario, dovrà affrontare tutte le numerose emergenze del periodo, in particolare il disagio sociale provocato dal “rialzo dell’inflazione”, ma anche “la guerra in Ucraina, la necessaria collaborazione con l’Ue. Decisiva è anche l’attuazione del PNRR, il contrasto della pandemia. Per queste ragioni mi auguro che ci sia da parte di tutti un contributo positivo da parte di tutti nell’interesse dell’Italia”. Successivamente è stato il Consiglio dei Ministri a confermare che la data delle elezioni anticipate è fissata per il 25 settembre. Come si usa dire, si aprono le danze con la speranza che il monito del Presidente Mattarella “…- pur nell’intensa, e a volte acuta, dialettica della campagna elettorale — mi auguro vi sia, da parte di tutti, un contributo costruttivo, riguardo agli aspetti che ho indicato; nell’interesse superiore dell’Italia” non passi inosservato.

Tassi d’interesse: ecco i primi annunciati rialzi – La Banca Centrale Europea alza i tassi d’interesse di mezzo punto. È il primo rialzo dal luglio del 2011. Il tasso principale sale a 0,50%, il tasso sui depositi a zero e il tasso sui prestiti marginali a 0,75%. Lo comunica la Bce dopo la riunione del Consiglio Direttivo, che ha anche approvato il nuovo scudo antispread che, nelle intenzioni delle autorità monetarie europee, dovrebbe rassicurare i mercati in modo che non facciano salire eccessivamente il costo del debito per le economie più vulnerabili.

Nuovo stop UE all’oro di origine russa – Il Consiglio dell’UE ha adottato nuove misure intese a rafforzare le sanzioni economiche esistenti nei confronti della Russia. Il pacchetto cosiddetto “manutenzione e allineamento” introduce un nuovo divieto di acquistare, importare o trasferire, direttamente o indirettamente, oro, se originario della Russia e successivamente esportato dalla Russia nell’UE o in qualsiasi paese terzo. Questo divieto riguarda anche i gioielli, ma non i diamanti già oggetto di un precedente provvedimento come riportato nei nostri Appunti.

Un anello per mani da fata – Guinness World Records, 24.679 diamanti su un unico anello del peso di ben 340 grammi: l’impresa di un’azienda indiana, la SWA DIAMONDS, che per la sua realizzazione ha impiegato ben tre mesi di lavoro. Valore stimato: 95.243 dollari.

L’eterna forza del punto vendita fisico – Il segnale è chiaro: dopo il boom dell’e-commerce, accelerato dalla pandemia, è il momento degli store fisici. E ciò vale soprattutto per i brand nati digitali. Per queste realtà, infatti, il punto vendita rappresenta uno strumento di coinvolgimento dei clienti, un’opportunità per fare vedere e toccare i prodotti. Non solo: in questo modo possono intercettare un target nuovo, poco/meno avvezzo all’e-commerce e, in sostanza, possono ampliare il bacino di clientela. Ma come devono essere gli spazi fisici di nuova generazione? Quali caratteristiche devono avere? Sicuramente la tecnologia gioca un ruolo fondamentale anche nel negozio fisico in quanto rende più semplice il processo di acquisto. È fondamentale che l’off-line sia integrato con gli altri canali, a partire dall’e-commerce. Il cliente deve, cioè, avere la possibilità di passare dallo spazio fisico a quello digitale (e viceversa) in maniera fluida, senza soluzione di continuità. L’approccio omnichannel non tocca solo gli aspetti logistici, di processo. Anche il personale di vendita va integrato, a prescindere dal fatto che operi on line e off line. Chi risponde alle chat box o è in contatto con il cliente via whatsapp deve essere allineato con chi accoglie il consumatore in negozio. E ciò riguarda sia le modalità di comunicazione (per esempio lo stile, l’approccio alla vendita) sia il contenuto, le informazioni relative a ciò che quel cliente ha già visto o chiesto. Se è vero che negli ultimi mesi i consumatori hanno ripreso a frequentare i negozi, è innegabile che occorre — rispetto al periodo pre-pandemia — un maggiore sforzo per portarceli. Si spiega così il proliferare di eventi in store. Tuttavia, mentre in precedenza questo genere di attività era legato soprattutto ai brand (per esempio per celebrare il lancio di un nuovo prodotto o una collaborazione tra due marche), oggi sono spesso connesse ad altri settori e contesti. Accade, così, che l’insegna di elettronica ospiti la presentazione di un libro oppure che lo store di abbigliamento streetwear si trasformi per una sera in una discoteca. L’obiettivo qui è duplice: da un lato si cerca di incrementare le occasioni di accesso nel punto vendita, dall’altra parte si mira a consolidare l’immagine della marca e la sua vicinanza a un certo universo di idee e valori. (da Shein, Amazon (e non solo): l’e-commerce si dedica agli store fisici di Anna Zinola – Corriere della Sera Economia)

n. 137/2022 |APPUNTI DEL GIORNO| Venerdì 22 Luglio 2022 — S. Maria Maddalena

leggi anche

n. 151/2022 |APPUNTI DEL GIORNO|

Scenari internazionali – La campagna elettorale agli sgoccioli si fa di fuoco e crescono le …

Powered by Rodolfo Bartucca