Home » appunti » n.48/2022 |APPUNTI DEL GIORNO|

n.48/2022 |APPUNTI DEL GIORNO|

Scenari – “Se la libertà ha un nome, il suo nome è Ucraina e la bandiera ucraina oggi è la bandiera della libertà”. Lo ha affermato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen intervenendo al Parlamento europeo. Via libera di Bruxelles al nuovo quadro temporaneo di crisi sugli aiuti di Stato per sostenere le imprese europee e i settori più colpiti dal caro energia. “Dobbiamo mitigare l’impatto economico di questa guerra e sostenere aziende e settori gravemente colpiti. Dobbiamo agire in modo coordinato. La Commissione consentirà agli Stati membri di utilizzare la flessibilità prevista dalle norme sugli aiuti di Stato per far fronte a questa situazione senza precedenti, proteggendo nel contempo la parità di condizioni nel mercato unico”, ha evidenziato la vicepresidente Ue, Margrethe Vestager. Tutto questo si tradurrà in una contrazione della ripresa dell’Italia, ma anche dell’Europa, ancora fortemente dipendente dal gas e dal petrolio russo. Stando alle considerazioni di PwC Italia, la nostra economia dovrà rinunciare almeno all’1,3% di crescita del Pil rispetto all’atteso +3,8%. “Se riusciremo a raggiungere un numero positivo di crescita sarà dovuto al trascinamento della straordinaria crescita dello scorso anno”, ha ammesso Mario Draghi. Ma, tra tassi di interesse e prezzi dell’energia, anche la crescita mondiale potrebbe fermarsi al 3,5% (-0,7 punti) e quella europea al 3% (-1,5 punti). Mosca, invece, stretta dalle sanzioni, rischia di bruciare quindici anni di crescita: fino al 15% del Pil secondo le ultime stime. In questo contesto il nostro Governo prepara un secondo piano di aiuti economici ipotizzando un aumento del debito.

Web sì web no – Seguire il rapido evolversi dei mezzi digitali e aggiornare le proprie strategie per raggiungere un consumatore dal comportamento camaleontico implica un impegno non indifferente in termini di progettualità e di riorganizzazione per la maggior parte delle gioiellerie italiane, aziende di piccole se non di piccolissime dimensioni. Per questo Federpreziosi Confcommercio si impegna ormai da anni a supportarle con un intenso programma di informazione e formazione con incontri territoriali e, a livello nazionale, con i “Digital Talks”, organizzati in collaborazione con IEG-Italian Exhibition Group. La serie di brevi incontri di aggiornamento con esperti e operatori è diventata, da oramai cinque anni, un appuntamento fisso nel calendario di tutte le edizioni di VicenzaOro. Negli ultimi talks del il 20 marzo scorso, condotti dal direttore di Federpreziosi Confcommercio Steven Tranquilli, si è parlato del positivo rapporto tra e-shopping, social network e dell’evoluzione dell’influencer marketing con Rosario Magro e Chiara Dal Ben – rispettivamente Co-Founder & Client Director e Marketing & Innovation Director di FLU —agenzia verticale di Influencer Marketing, ma anche del volto più oscuro della rete, con indicazioni per difendersi dai sempre più frequenti episodi di cybercrime con Silvio Ciniglio, avvocato specializzato in diritto penale e diritto penale dell’economia, consulente legale in materia di reati digitali contro la Pubblica Amministrazione ed Enti privati. APPROFONDISCI

Impressioni da VicenzaOro “All at once” – Concretezza ed essenzialità, intesi nell’accezione più positiva, sono i termini che – secondo il direttore di Federpreziosi Confcommercio Steven Tranquilli – meglio definiscono questa edizione di VicenzaOro: concetti che ben si esplicitano nel claim ‘All at once’. La manifestazione ha confermato APPROFONDISCI

“Preziosi” italiani al Design Day 2022 – Con centinaia di iniziative realizzate in tutto il mondo, si è celebrata ieri la sesta edizione dell’Italian Design Day 2022, manifestazione nata nel 2017 dalla volontà del Ministero Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per promuovere nel mondo il meglio dell’arredo, dell’architettura e del design italiano. Per l’edizione di quest’anno è stato scelto il tema “Ri-Generazione’: design e nuove tecnologie per un futuro sostenibile”, che evidenzia una delle sfide attuali che il design si trova ad affrontare: promuovere una transizione degli stili di vita che unisca funzionalità e benessere con sostenibilità e impatto ambientale. Nell’ambito dell’iniziativa, l’Ambasciata italiana a Sofia e l’Istituto Italiano di Cultura in Bulgaria, hanno organizzato la mostra “Il Prezioso cammino di Dante. La Divina commedia nei gioielli di Diego Percossi Papi”. Un evento in cui sono esposti – da oggi 24 marzo al 30 aprile — le opere del Maestro orafo romano. La mostra, racchiude simbolicamente il genio italiano, fatto di intuizioni, idee originali, sapienza antica, cultura ed esperimenti e grande capacità artigianale. Il settore orafo gioielliero argentiero con il suo stile sarà protagonista nelle sedi diplomatiche a Tokio e a Santiago del Cile con le opere di Matteo Belfiore e di Patrizia Scarzella.

Ponte d’oro Italia-Turchia — A seguito di un incontro avvenuto qualche mese fa a Valenza da parte di una delegazione turca, un gruppo di imprenditori orafi italiani ha fatto visita a Kahramanmaras, città della Turchia meridionale e capitale dell’omonimo distretto, eccellenza per la formazione e la produzione orafo-gioielliera del Paese. L’iniziativa rientra nel qauadro del progetto di respiro europeo “Gold Center Proiect”.

n.47/2022 |APPUNTI DEL GIORNO| Giovedì 24 Marzo 2022 – S. Romolo

leggi anche

n. 211/2022 |APPUNTI DEL GIORNO|

Stamane il lingotto con consegna immediata è quotato a 1.804,05 dollari l’oncia pari a 54,43 …

Powered by Rodolfo Bartucca