Home » appunti » n.54/2022 |APPUNTI DEL GIORNO|

n.54/2022 |APPUNTI DEL GIORNO|

Scenari – Da domani, venerdì 1° aprile, lo stato di emergenza legato al Covid terminerà. Allentamento delle restrizioni Previsto un regime di auto sorveglianza per dieci giorni per chi entra in contatto stretto con una persona che successivamente risulta essere positiva al coronavirus, che, a sua volta, deve mettersi in isolamento. Lo prevede l’ultima circolare del Ministro della Salute. Il Giappone amplia la lista delle sanzioni applicate all’export in Russia. L’elenco riguarda una pluralità di prodotti tra cui perle naturali e orologi. A gennaio, il fatturato dell’industria, informa l’Istat, torna ad aumentare dopo la flessione del mese precedente, raggiungendo il valore massimo dall’inizio della serie storica (gennaio 2000). Fotografia pre-conflitto che rischia di essere sfocata nel prossimo rilevamento. Cala a marzo l’indice del sentimento economico (Esi) nell’Unione Europea (-5,3 punti), principalmente a causa del crollo della fiducia dei consumatori (-9,4), con le valutazioni delle famiglie sulla propria situazione finanziaria futura che scendono ai minimi storici. Lo rileva la Commissione Europea. L’Esi cala con decisione in Francia (-7,1), Spagna (-6,5) e Germania (-4,3). In misura meno marcata in Polonia (-3) e in Italia (-2,6). Approvata dopo 18 mesi la prima riduzione delle bollette di luce e gas grazie ai 16 miliardi stanziati dal Governo. Lo annuncia l’Arera, Autorità di regolazione per energia reti e ambiente. Il provvedimento riguarda 30 milioni di famiglie e 6 milioni di imprese. Ultime ore di Expo Dubai: al Padiglione dell’Italia oltre 1,6 milioni di visitatori. Oltre 4mila gli incontri B2B organizzati dall’ICE tra 800 aziende italiane e 300 buyer. Le vendite di “Made in Italy” negli Emirati sono cresciute del 25% raggiungendo quota 4,8 miliardi, gioielli compresi. Quotazioni dell’oro in calo sui mercati asiatici. Il lingotto con consegna immediata cede lo 0,4% e passa di mano a 1.923 dollari l’oncia. In calo anche argento, palladio e platino. Stamane le borse aprono a 1924.92 dollari l’oncia pari a 55,43 g.

Ritornati gli “ori” di San Nicola – Riconsegnati i tesori di San Nicola trafugati la settimana scorsa dalla Basilica del Santo a Bari. L’evangeliario con le tre sfere in argento, l’anello in oro e il medaglione contente la sacra manna sono tornati nella teca della statua del santo patrono della città.
Un tesoro di cassaforte – La domanda è a dir poco pleonastica: quale è lo “strumento” di lavoro essenziale in una gioielleria, così come in altre attività dove sono presenti denaro e valori? Risposta scontata ed ovvia: la cassaforte. Uno “strumento” essenziale al quale non sempre viene data la giusta attenzione e il cui malfunzionamento può causare forti disagi. Disagi sperimentati da tutti e indipendenti dal fatto che si tratti di una cassaforte vecchia o nuova, ma legati alla sua buona e costante manutenzione. Bastano attenzione e prevenzione, come per tutte le cose, per evitare di incorrere in guai con pesanti ripercussioni anche di carattere economico. Di qui la curiosità. Quali e quante attenzioni vengono dedicate a quella che è la più indispensabile delle “collaboratrici” della nostra gioielleria? Risposte chiare e puntuali sono arrivate da un professionista – se volete un vero e proprio mago delle casseforti – il romano Emanuele Brizioli, con una lunga esperienza di collaborazione con importanti produttori del settore, che abbiamo avuto occasione di conoscere. Scopriamole insieme… leggendo l’articolo completo

Fondi rosa – Prende il via il Fondo a sostegno dell’impresa femminile del Ministero dello sviluppo economico. Il fondo prevede una dotazione di circa 200 milioni di euro da erogarsi con contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati a fronte di programmi di investimento in vari settori tra cui l’artigianato e il commercio.

Contributi per aziende ATECO 47.77 – E’ diventata Legge n. 55 del 28 marzo 2022 il Decreto Sostegni ter, che prevede contributi a fondo perduto per le PMI di alcuni settori del commercio al dettaglio tra cui il Commercio al dettaglio di orologi e articoli di gioielleria in esercizi specializzati (codice Ateco 47. 77) con fatturato non superiore a 2 milioni di euro e calo nel 2021 non inferiore al 30% rispetto al 2019. Dotazione del fondo: 200 milioni di euro. Domande dal 3 maggio. Comunicazione Federpreziosi n.5/2022.

n.54/2022 |APPUNTI DEL GIORNO| Giovedì 31 Marzo 2022 — S. Beniamino

leggi anche

n. 67/2022 |APPUNTI DEL GIORNO|

Oro in lieve rialzo sui mercati asiatici a 1.975,41 dollari l’oncia. Attualmente nelle borse europee …

Powered by Rodolfo Bartucca