Home » appunti » n. 69/2022 |APPUNTI DEL GIORNO|

n. 69/2022 |APPUNTI DEL GIORNO|

Prezzo dell’oro in calo questa mattina sui mercati: il metallo prezioso è scambiato a 1.943,10 dollari con un calo dello 0,81%, pari a 57,79 euro al g.

Scenari economici italiani – Il Fondo Monetario Internazionale ha rivisto al ribasso le previsioni per il Pil italiano nel 2022 dal 3,8% al 2,3%. Lo si legge nell’aggiornamento del World Economic Outlook. Rispetto a sei mesi fa la previsione per il 2022 è scesa di 1,9 punti. A pesare sulla crescita italiana sono il conflitto in Ucraina e le sanzioni contro la Russia, che hanno provocato l’aumento dei costi dell’energia, vista la dipendenza dalle importazioni energetiche da Mosca. Mentre gli scenari congiunturali peggiorano oggi il Parlamento darà il via libera a un Def che, invece, ha come obiettivo una crescita del 3,1% e il mantenimento di un deficit al 5,6% dello stesso Pil, il che aprirebbe lo spazio a misure aggiuntive di sostegno all’economia per 5-6 miliardi. Nelle bozze si chiede, tra l’altro, di intervenire sul cuneo fiscale per aumentare il potere d’acquisto dei salari contro l’inflazione, di adottare altre misure contro il caro-energia e di prevedere «un fondo energetico europeo straordinario», di prevedere nuove dilazioni nella rateizzazione delle cartelle esattoriali e sostegno agli ammortizzatori sociali. Intanto il governo prepara il decreto legge per impegnare i 5-6 miliardi a disposizione in base al Def. Il provvedimento verrà approvato alla fine di questa settimana o la prossima dal Consiglio dei Ministri.
“Legalità, ci piace” — Oggi ore 10.30 inizia la Giornata nazionale di Confcommercio “Legalità, ci piace!”, giunta alla sua nona edizione. L’incontro si tiene a Roma nella sede della Confederazione e sarà incentrata sul tema della pandemia che, oltre ai danni economici, ha acuito entità e conseguenze di alcuni fenomeni criminali sull’economia reale e sulle imprese. Nel corso dei lavori il Direttore dell’Ufficio Studi, Mariano Bella, presenterà un’analisi di Confcommercio su usura e fenomeni illegali. Interverrà il Presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli. Chiuderà i lavori il Ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese. E’ possibile seguire tutta la diretta dei lavori collegandosi all’home page di Confcommercio-Imprese per l’Italia o accedendo all’indirizzo https://www.confcommercio.it/live dalle ore 10.30 alle 11.30 circa.

Scadenze per le imprese “al femminile” – Doppia data di partenza per la presentazione e la trasmissione delle domande per usufruire dell’incentivo del Ministero dello Sviluppo Economico al fine di sostenere la nascita, lo sviluppo e il consolidamento delle imprese guidate da donne attraverso contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati, a seconda che le imprese siano nuove o già costituite. Si muovono lungo queste due direttrici i contributi a fondo perduto fino all’80% della spesa e i finanziamenti agevolati per donne che avviano e consolidano attività imprenditoriali per realizzare progetti innovativi. All’intervento agevolativo del Governo, inserito tra le priorità del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) sono destinati complessivamente 200 milioni di euro. La presentazione della domanda prevede una prima fase di compilazione e un successivo invio della domanda da effettuare sulla piattaforma online di Invitalia, che verrà attivata in funzione delle date di apertura dello sportello. Per le nuove imprese o imprese costituite da meno di 12 mesi è possibile compilare la domanda dalle ore 10.00 del 5 maggio 2022 e presentarla dalle ore 10.00 del 19 maggio 2022. Le imprese costituite da oltre 12 mesi, invece, possono compilare la domanda dalle ore 10.00 del 24 maggio 2022 e presentarla dalle ore 10.00 del 7 giugno 2022. APPROFONDISCI

Smartphone come miniere – I nostri smartphone sono letteralmente un tesoro. Non solo oro ma argento, palladio, rame e terre rare. Basti pensare che da una tonnellata di circuiti degli smartphone a fine vita si estrae una media di circa 276 g di oro, 345 g di argento e 132 kg di rame. Un tesoro che esportiamo in paesi in possesso di tecnologie in grado di recuperarli. Una “fuga” di risorse… Per porre fine a questa “fuga” i ricercatori dell’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA), in sinergia con l’Università La Sapienza di Roma, stanno mettendo a punto un processo per recuperare i metalli preziosi contenuti nei cellulari attraverso l’utilizzo di una tecnologia a basso consumo energetico che lavora a temperatura ambiente senza utilizzare la combustione: l’idrometallurgia, che consentirà di riciclare oltre il 96% dei dispositivi elettronici, recuperando quantità significative di metalli preziosi con livelli di purezza elevati. Finanziato dalla Regione Lazio con circa 140 mila euro, lo studio terminerà nell’aprile del 2023. Una ulteriore fonte di approvvigionamento non solo per l’industria…

n. 69/2022 |APPUNTI DEL GIORNO| Mercoledì 20 Aprile 2022 — S. Adalgisa

leggi anche

n. 66/2022 |APPUNTI DEL GIORNO|

Oro in calo sui mercati. metallo con consegna immediata scende dello 0,20% a 1977,205 dollari …

Powered by Rodolfo Bartucca