Home » In Primo Piano » PAGAMENTO IN CONTANTI: PROPOSTO AUMENTO A 15.000 EURO DEL LIMITE PER TURISTI STRANIERI

PAGAMENTO IN CONTANTI: PROPOSTO AUMENTO A 15.000 EURO DEL LIMITE PER TURISTI STRANIERI

Pagamenti in contanti fino a 15.000 euro per i turisti stranieri: è questa una delle novità inserite dal Testo della Legge di Bilancio 2019 approvato in Commissione Bilancio della Camera che va ad integrare l’art. 19 del Decreto Legge n. 16 del 2 marzo 2012, coordinato con la legge di conversione 26 aprile 2012, n. 44.

Nella serata di oggi, 7 dicembre, è previsto il voto di fiducia sulla Legge di bilancio da parte della Camera, mentre lunedì 10 dicembre la discussione dovrebbe approdare al Senato. In ogni caso la tabella di marcia del DdL di bilancio potrà variare sulla base dei negoziati con Bruxelles.

Sostanzialmente, l’emendamento prevede due novità:

il limite per la deroga all’uso del contante passa da 10.000 euro a 15.000 euro;
tra i soggetti beneficiari sono compresi anche i cittadini dell’Unione Europea e dello Spazio economico europeo, mentre sino ad oggi la possibilità di pagare in contanti oltre il limite generale di 3.000 euro è rivolta soltanto ai residenti in Paesi Extra UE.
L’applicazione delle nuove disposizioni è prevista sia peri servizi turistici sia per il commercio al dettaglio.

leggi anche

INNALZAMENTO DEL LIMITE CONTANTI: PARLIAMO DI ECONOMIA E NON DI CONTRAPPOSIZIONI POLITICHE

La discussione sull’innalzamento della soglia dell’utilizzo del contante inserita nella Legge di Stabilità pare quasi …

Powered by Rodolfo Bartucca