Home » appunti » n. 189/2023 |APPUNTI DEL GIORNO|

n. 189/2023 |APPUNTI DEL GIORNO|

Oro e dollari – Secondo gli analisti le quotazioni del metallo giallo arriveranno a toccare nuovi massimi il prossimo anno e potrebbero rimanere al di sopra dei 2 mila dollari per via dell’incertezza geopolitica, del probabile indebolimento del dollaro e dei possibili tagli dei tassi di interesse da parte delle principali banche centrali. Ovviamente, tutto da verificare.
Nel frattempo ieri l’oro ha raggiunto un nuovo record, con i prezzi spot che hanno superato i 2.100 dollari (2.135,02 dollari l’oncia), mentre la corsa globale al metallo giallo sembra destinata a continuare. Il precedente massimo stabilito 2075 dollari l’oncia, nel 2020 durante la pandemia. Oggi in apertura dei mercati le quotazioni partono dal 2033,56 dollari l’oncia, pari a 60,29 euro al grammo. Da inizio anno la differenza di quotazione sfiora il 15 per cento. L’oro si è rafforzato negli ultimi due mesi, con il conflitto tra Israele e Hamas, che ha contribuito a stimolare la domanda, al pari delle aspettative di riduzioni dei tassi che, a loro volta, hanno fornito un ulteriore sostegno.

Anche così si può favorire il turismo – La Legge di Bilancio 2024, in via di approvazione, prevede una significativa modifica all’art. 38-quater, comma 1, del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633 procedura c.d. tax free shopping, per ridurre, dal 1° gennaio 2024, a 70 euro dall’attuale limite di 154,95 euro il valore ”soglia” delle cessioni a viaggiatori domiciliati o residenti fuori della UE di beni destinati all’uso personale da trasportarsi nei bagagli personali fuori dal territorio doganale dell’Unione Europea che possono essere effettuate senza pagamento dell’IVA. Scopo dichiarato “sostenere la ripresa della filiera del turismo nazionale e potenziare il rilancio internazionale dell’attrattiva turistica italiana”. Ricordiamo, a mero titolo informativo, che l’agevolazione in specie è applicabile sui beni acquistati dal viaggiatore per l’uso personale o familiare, espressione che, secondo i chiarimenti dell’amministrazione finanziaria, ricomprende anche i beni ad uso non esclusivamente personale del viaggiatore, ma di eventuali familiari non viaggiatori rientranti nella circolare dell’allora Ministero delle Finanze 10 giugno 1998, n. 145. Vengono menzionati, in via esemplificativa tra gli altri, gli oggetti di oreficeria e gioielleria. La circolare suggerisce, inoltre, quale principio utile alla soluzione dei casi dubbi, di tenere conto della circostanza che per poter fruire dell’agevolazione i beni devono comunque essere privi, in via generale, di qualsiasi interesse commerciale.

Hong Kong ancora più attraente – Dagli uffici milanesi dell’Hong Kong Trade Development Council  comunicano che sono previsti incentivi economici per gli associati Federpreziosi Confcommercio intenzionati a visitare la prossima edizione delle fiere Hong Kong International Jewellery Show, in programma dal 29 febbraio al 4 marzo prossimi, ed Hong Kong International Diamond, Gem & Pearl Show che si terrà dal 27 febbraio al 2 marzo.
Si tratta di un contributo economico che prevede diversi scaglioni, che partono da HKD 1.200 fino a HKD 5.550 (equivalenti a circa € 650 al cambio odierno) per ogni singolo buyer, in base ai giorni effettivi di visita alla fiera. L’incentivo potrà essere elargito nella misura di un singolo contributo per singola azienda. È inoltre prevista una speciale tariffa sui voli Cathay Pacific a fronte della presentazione di un codice sconto. Inoltre, per i gruppi con più di 10 operatori sono previste ulteriori facilitazioni. Per maggiori info federpreziosi@confcommercio.it

Fine settimana proficuo per l’on-line – Due miliardi di euro spesi online in un weekend. Oltre sei italiani su dieci hanno approfittato delle promozioni offerte dal 24 al 27 novembre, le date del black friday e del cybermonday. “È confermata la tendenza prevista di un aumento dell’8% della spesa nell’e-commerce durante l’evento che avvia la stagione di acquisti di fine anno”, dice Valentina Pontiggia, direttore dell’Osservatorio e-commerce B2C del Politecnico di Milano. Secondo le stime, nell’intero anno 2023 il valore delle vendite online in Italia arriverà a 54,2 miliardi di euro, di cui 35 miliardi per i prodotti e 19,2 miliardi per i servizi. secondo un’indagine condotta da Boston Consulting Group su un campione di 7 mila persone in sette Paesi, la crescita è internazionale: il 74% dei consumatori ha dichiarato di comperare durante il black friday e il 7% in più, rispetto al 2022, sceglie le promozioni per gli acquisti di Natale. (Tratto dall’articolo di Chiara SottocoronaLa spesa? Prima whatsapp poi il negozio (fisico)” pubblicato sull’inserto economia del Corriere della Sera di lunedì 4 dicembre)

 “Le gemme hanno vita in sé: i loro colori parlano, dicono ciò che le parole non possono dire” George Eliot

n. 189/2023 |APPUNTI DEL GIORNO| Martedì 5 Dicembre 2023 – S. Giulio

leggi anche

n. 37/2024 |APPUNTI DEL GIORNO|

Anche stamane, l’oro, prosegue la sua navigazione in acque tranquille. In apertura dei mercati la …

Powered by Rodolfo Bartucca